12.10.2012

Atomic: In pista i campioni di domani

Sci alpino. Arianna Stocco, Nicole Delago e Florian Scheider, sono questi i giovani talenti azzurri del marchio a tre punte che fanno parte del nuovo progetto futur-fisi, presentato ieri a milano. Beppe Costa, responsabile Racing junior, non ha dubbi sulle loro qualità. ecco perché…

Si sa come l'età giovanile sia molto delicata e quindi determinante per un'eventuale carriera da professionista nello sci. E lo sa bene la Federazione Italiana Sport Invernali che ieri, 10 ottobre 2012, a Milano ha presentato il progetto FuturFisi: un'interessante iniziativa rivolta ai giovani dai 15 ai 20 anni di 10 discipline olimpiche degli sport invernali. Parlando di ATOMIC e dello sci alpino, nel progetto FuturFisi fanno parte tre giovani talenti: Nicole Delago (classe '96), Arianna Stocco (classe '96) e Florian Scheider (classe '95).
 
Questi atleti rientrano nel lavoro di "scouting" e sostegno messo in atto da ATOMIC (Amer Sports Italia), con la supervisione di Beppe Costa, Responsabile Racing Junior del marchio a tre punte. Lo stesso Costa ha così commentato: "Al momento Arianna Stocco è l'atleta che ha già raccolto dei risultati di rilievo (Argento in SuperG ai Campionati Italiani Aspiranti 2012, ndr), ma anche Nicole Delago e Florian Schieder già dalla passata stagione sono ai vertici delle classifiche. A loro, ovviamente, spetta una lunga strada, che passa anche per il progetto FuturFisi, ma il talento c'è. Per quanto riguarda Atomic, devo dire che sta supportando la crescita tecnica e agonistica dei tre ragazzi, fornendo loro materiale 'race' d'indubbia qualità e livello. Ciò è determinante sia per una corretta evoluzione tecnica dell'atleta, il cosiddetto 'salto di qualità', sia per i risultati in gara… specie nelle discipline veloci. Pertanto mi aspetto un'ottima stagione agonistica da parte loro, anche perché sono seguiti da allenatori di ottimo livello. Speriamo dunque di ritrovarli l'anno prossimo in squadra 'c' ".

FUTURFISI
Da qualche mese FuturFisi è passato da una fase di progettazione a quella attuativa, che sta procedendo spedita verso i traguardi che il progetto stesso prevedeva. Gli atleti coinvolti in FuturFisi stanno interpretando bene quelli che sono i principali valori presenti nel progetto percorso e che possono essere riassunti in: passione, focus, disponibilità, disciplina, flessibilità, orientamento al risultato. Il rispetto di questi valori in ogni atleta, in ogni team, in ogni momento della giornata, in ogni sessione di allenamento, in ogni colloquio tra atleti/allenatori/responsabili, rende il progetto vivo e orientato alla qualità e all'efficacia. Futurfisi non guarda unicamente ai risultati agonistici, ma è orientato anche alla crescita personale e alla maturazione comportamentale di ciascun ragazzo/a. L'obiettivo è quindi quello della scoperta, dell'identificazione, della selezione, dello sviluppo e della gestione del talento sportivo; per questi motivi sono ricercati oltre agli aspetti quantitativi del profilo degli atleti coinvolti anche punti di vista qualitativi del profilo degli stessi, che sono contenuti nella storia personale e sportiva e nel contesto in cui si muovono.

Share