10.01.2012

MARCEL HIRSCHER DOPPIA VITTORIA

L'asso pigliatutto Dopo la vittoria di Marcel Hirscher e Benjamin Raich nella Atomic D2 Race, lo slalom gigante classico, Marcel Hirscher si è aggiudicato anche la vittoria di Adelboden gareggiando con Atomic Race 165 SL e diventando così il primo doppio vincitore di tutti i tempi in questa famosa località sciistica svizzera, peraltro in condizioni che lo stesso Hirscher, attuale leader di Coppa del Mondo, ha definito "al limite dell'impraticabilità".

"L'inizio della discesa era ghiacciato, a metà del tracciato il ghiaccio era spaccato, mentre la parte finale era completamente sciolta. Marcel Hirscher ha commentato così il celebre tracciato di Chuenisbärgli: "Se la gara fosse stata annullata, nessuno se ne sarebbe risentito. Penso che difficilmente ci sarebbe potuta capitare una situazione più impegnativa. Abbiamo dovuto trovare i materiali adatti per la gara, in grado di garantirci sicurezza. Ha funzionato bene la soluzione con ATOMIC Race SI, la cui affidabilità non viene mai meno, in qualsiasi condizione". Dopo avere fatto registrare il miglior tempo con il pettorale n. 2 nella prima manche e il sesto tempo nella seconda manche, in cui è sceso trentesimo, ha dichiarato che, considerando le condizioni della pista, avrebbe potuto utilizzare un paio di ATOMIC Freeskies come quelli di Bent Chetler.

HIRSCHER IPOTECA LA LEADERSHIP NELLA CLASSIFICA GENERALE DI COPPA DEL MONDO

Le triple vittorie di quest'anno a Zagabria e ad Adelboden hanno portato il ventiduenne campione di ATOMIC, che per il momento gareggia solo in slalom e in slalom gigante, alla vetta della classifica mondiale di Coppa del Mondo. Sino a oggi ha accumulato 725 punti e supera di 230 punti il suo diretto inseguitore, Kostelic. Benjamin Raich, già vincitore della Coppa del Mondo nel 2006, ha confermato il suo recupero, piazzandosi all'8° posto in slalom.