08.01.2012

DOPPIA VITTORIA PER DOUBLEDECK

Doppio piacere. Marcel Hirscher e Benjamin Raich hanno conseguito una doppia vittoria nel corso della competizione Atomic D2 su uno dei tracciati di slalom gigante più impegnativi del mondo. Dopo la vittoria conseguita nello slalom di Zagabria, Marcel Hirscher per la seconda volta in 48 ore è salito sul gradino più alto del podio. Per la prima volta dalla rottura del legamento crociato, risalente al mese di febbraio 2011, anche Benjamin Raich è tornato sul podio.

Al traguardo di Adelboden Benjamin Raich e il tecnico di ATOMIC Robert Bürgler erano raggianti almeno quanto i vincitori. Ha commentato Raich: "Durante la pausa natalizia abbiamo fatto moltissime prove e abbiamo registrato grandi progressi. Abbiamo usato un nuovo doubledeck, che sino a oggi non era mai stato impiegato in gara. Devo davvero ringraziare Robi, perché è sempre vicino a me e ai miei allenatori nello sviluppo dei materiali. Edi Unterberger, il tecnico di Bürgler e di Hirscher, merita sicuramente un premio per i chilometri percorsi: hanno caricato i preziosi sci utilizzati nello slalom di Zagabria sul furgone di ATOMIC, hanno guidato sino alla sede di Altenmarkt, dove hanno caricato i D2 Race per lo slalom gigante, dormendo poco più di 3 ore, e sono quindi ripartiti per Adebolden.

HIRSCHER GUIDA LA CLASSIFICA GENERALE DI COPPA DEL MONDO CON UN VANTAGGIO DI 169 PUNTI

"Eravamo vicinissimi. Benni ha fatto una gara fantastica e sono felicissimo per lui. È uno sciatore leggendario". Così il vincitore di Adelboden si è complimentato con il suo collega di ATOMIC per il secondo posto. Hirscher, grande fan dei D2 Race, ha commentato così le prestazioni dei materiali: "Si è resa necessaria una messa a punto perfetta, perché il tempo così variabile ha inzuppato la neve d'acqua. Rispetto alle altre gare disputate sino a oggi, le punte degli sci erano importantissime. La messa a punto dei materiali da parte di Edi è stata perfetta". Ora Marcel Hirschner potrà consolidare la propria leadership in Coppa del Mondo (un totale di 625 punti, con 169 punti di vantaggio su Svindal) in occasione dello slalom di domenica ad Adelboden.

Share