16.01.2012

CARLO JANKA PRENDE VELOCITÀ

Ottima prestazione. Carlo Janka, star di Atomic, è tornato. Il campione olimpico ha fatto registrare il miglior piazzamento personale della stagione aggiudicandosi il 4° posto a Wengen, sulle nevi di casa, lungo la discesa più lunga del mondo. Anche Peter Fill (7° posto) e il campione del mondo Erik Guay (8th place) sono tornati in gran forma prima di affrontare la classica di Kitzbühel. Domenica il leader della classifica generale di Coppa del Mondo, Marcel Hirscher, scenderà in pista a Wengen, sul tracciato dello slalom classico.

"Non è tutto oro ciò che luccica, ma sto lentamente recuperando", ha dichiarato sorridendo Carlo Janka, che nel 2010 si è aggiudicato la Coppa del Mondo. Il tecnico di ATOMIC che lo segue, Stefan Viehhauser, da un paio di settimane lavora sodo al suo fianco: "Abbiamo dedicato moltissime energie alla preparazione dei materiali: dettagli, un millimetro qui, un millimetro lì. A partire dalla seconda manche dello slalom gigante di Adelboden Carlo ha fatto grandi progressi, ha maggiore fiducia in se stesso e i materiali sicuramente lo aiutano".

IL CAMPIONE DEL MONDO GUAY PRONTO PER KITZBÜHEL

Dopo il miglior tempo fatto registrare in prova, il campione di ATOMIC Peter Fill ha accolto con soddisfazione il suo 7° posto, che in questa stagione rappresenta il suo secondo piazzamento in discesa tra i primi 10 atleti, mentre il collega di ATOMIC Erik Guay era felice del suo 8° posto: "Sino a oggi a Wengen non ero mai andato oltre il 19° posto. Sono davvero molto contento di essermi piazzato tra i primi 10. Dopo la discesa più lunga del circo bianco, ora sono pronto ad affrontare la più difficile, quella di Kitzbühel. Restano ancora alcuni aspetti di natura fisica che devo risolvere e affrontare, ma la sciata e i materiali sono già a posto".