19.03.2014

TRIPLETTA PER MARCEL, DOPPIETTA PER MIKAELA: 45 PODI PER ATOMIC

Best of Atomic 13/14. Che finale! E che stagione! A Lenzerheide le due superstar del team Atomic hanno chiuso alla grande una stagione costellata di successi: Marcel Hirscher vince la Coppa del Mondo per la terza volta consecutiva, conservando così il titolo di miglior sciatore alpino (e slalomista) del mondo. Mikaela Shiffrin, oltre alla medaglia d'oro a Soči, conquista anche la Sfera di cristallo nello slalom. Nella stagione 2013/2014 gli atleti di Atomic sono saliti sul podio 45 volte in tutto.

Gustav Thöni, Ingemar Stenmark, Phil Mahre e ora Marcel Hirscher. La sua terza vittoria consecutiva in Coppa del Mondo, all'età di appena 25 anni, gli vale un posto nella Hall of Fame della storia dello sci. Condizione fisica ottimale, nervi saldi e prontezza di riflessi; perfino nell'ultimissima gara di questa avvincente stagione Marcel Hirscher ha combinato queste sue doti ottenendo un risultato straordinario e conquistando, oltre alla terza Sfera di cristallo generale, anche il suo terzo titolo di specialità (Coppa del Mondo di Slalom 2013/2014). Ma il successo non è solo suo, come tiene a sottolineare parlando della sua tripletta: "Ringrazio il mio team! Abbiamo lavorato tutti per il medesimo scopo, diversamente non sarebbe mai stato possibile ottenere questi successi."

MIKAELA SHIFFRIN: CAMPIONESSA OLIMPICA E DI COPPA DEL MONDO NELLO SLALOM

Nel team Atomic la straordinaria storia di Marcel Hirscher ha anche un corrispettivo femminile. Mikaela Shiffrin, appena 19enne, già all'inizio della sua carriera ha realizzato la tripletta dei suoi sogni: Campionessa Mondiale, Campionessa Olimpica e Campionessa di Coppa del Mondo di Slalom; all'oro di Soči si aggiungono cinque vittorie nello slalom in otto gare stagionali e la seconda Sfera di cristallo consecutiva. Il segreto alla base del suo successo è semplicissimo: "Migliorare un poco ogni giorno." Per di più, oltre all'equipaggiamento Redster (sci, scarponi e attacchi), le due superstar utilizzano anche il casco; Marcel Hirscher, in aggiunta, anche gli occhiali Revel di Atomic.

Atomic registra risultati formidabili durante l'intera stagione

La tripletta di Marcel, la doppietta di Mikaela, 5 vittorie stagionali a testa: il coronamento di una stagione caratterizzata da moltissimi momenti memorabili. Gli atleti di Atomic 2013/2014 sono saliti sul podio 45 volte: 16 volte al primo posto, 13 al secondo e 16 al terzo.

Figurano tra i Best Of, oltre alla tripla vittoria delle Signore Redster (Marlies Schild, argento, e Kathrin Zettel, bronzo) e la medaglia d'argento di Marcel Hirscher a Soči, anche: Tina Weirather, che ha conquistato il podio 10 volte e 2 volte la vittoria in quattro discipline prima di infortunarsi gravemente. Marlies Schild e Erik Guay, anche loro vincitori di due gare di Coppa del Mondo a testa. Benni Raichs, il cui ritorno sul podio con il secondo posto a Kranjska Gora è stato uno dei numerosi motivi di esultanza per il team Atomic nel corso della stagione.

Team Atomic: i nomi da tenere a mente

Numerosi gli annunci di successi anche tra le nuove leve del team Atomic. Ecco i nomi da tenere a mente: Adrian Smiseth-Sejersted, oro nella Coppa del Mondo Juniores nella Discesa e argento nel Supercombinato e Daniel Danklmaier, argento nel Super G. Nora Crieg Christensen, che ha vinto la medaglia n. 4 con l'argento nella Discesa femminile.

Thomas Tumler (Svizzera) davanti a Viktor Muffat (Francia); doppio successo nella Coppa d'Europa per Atomic Racer. Tumler, con la vittoria in Coppa d'Europa, si è inoltre aggiudicato il posto di partenza fisso in Coppa del Mondo nel Super G.