28.10.2013

OPENING DI COPPA DEL MONDO: HIRSCHER E ZETTEL SUL PODIO

L'opening di Coppa del Mondo di Atomic. Inizio di Coppa del Mondo a Sölden ricco di successi per Atomic: come l'anno scorso, Kathrin Zettel ha conquistato il 2° posto nella prima gara della nuova stagione e il vincitore di Coppa del Mondo Marcel Hirscher si è nuovamente classificato terzo. "Sölden", afferma "è come prima di un compito in classe: ti prepari, ma sai veramente come andrà solo dopo la gara. Per questo sono così felice di aggiungere questo "terzo posto" all'elenco dei risultati, perché dimostra che siamo sulla strada giusta."

"GRAZIE!!!!", ha gridato il vincitore di Coppa del Mondo e due volte campione all'entusiasta folla di spettatori sul traguardo di Rettenbachferner. Un urlo di sollievo e di gioia. "Prima di questa gara si crea una tensione pazzesca. Nonostante tutto il tempo, il sudore e le energie spese resta sempre quest'incertezza. Quando poi ti lanci nella discesa e ti rendi conto che "OK, sono sul podio. Abbiamo fatto molto e bene", ti senti come liberato", descrive Marcel Hirscher. Il terzo posto rappresenta per lui personalmente uno straordinario successo e per i suoi coach e l'intera crew Atomic allo stesso tempo un'importante conferma. "A Sölden si è visto chiaramente che abbiamo perfezionato con successo la prossima generazione del Redster Doubledeck GS." E aggiunge: "Non solo per me, ma anche nello slalom gigante femminile."

KATHRIN, TINA, MIKAELA: TRE TRA I PRIMI 6
Il secondo posto di Kathrin Zettel è stato l'ultimo episodio della sua ininterrotta serie di successi registrati a Sölden dal 2005 dove si è piazzata 4^, 3^, 1^, 2^, 7^, 7^, 2^, 2^. "Conquistare un posto sul podio era l'obiettivo che desideravo. La corsa nella seconda gara non era importante solo per il risultato, ma soprattutto per il mio morale. Avvertire all'inizio di una stagione di disporre di un'attrezzatura che ti fa procedere sicura anche al limite, è assolutamente rassicurante. Ed è quello che mi ha dimostrato Sölden."

Anche alle Signore del Redster Tina Weirather e Mikaela Shiffrin l'apertura delle Olimpiadi Invernali di Sölden ha dimostrato qualcosa di fondamentale: che entrambe appartengono ai Numeri Uno assoluti dello slalom gigante. Con il loro miglior risultato registrato a Sölden in questa disciplina hanno entrambe dimostrato di aver fatto passi in avanti da gigante. Tuttavia, la campionessa mondiale di slalom e vincitrice di Coppa del Mondo rivolge a se stessa un appunto di autocritica: "A Sölden non mi è ancora riuscito molto bene mantenere lo slancio costante dalla partenza al traguardo. E credo che per riuscirci io abbia ancora bisogno di fare più pratica di gara."

Che proseguirà per le Signore e i Signori a metà novembre con l'inizio della stagione di slalom a Levi, in Finlandia, ognuno con la maglia rossa dei migliori: le star di Atomic Mikaela Shiffrin e Marcel Hirscher, che hanno entrambi fatto doppietta (Oro Mondiale e Sfera di cristallo di Coppa del Mondo) in questa disciplina.