17.03.2012

ATOMIC: LA GIORNATA PERFETTA

Finali a Schladming (AUT). Due vittorie, tre coppe del mondo e tante lacrime di felicità. Marcel Hirscher (AUT), con ai piedi Atomic D2 race, rischiando tutto nella seconda manche dell’ultima prova stagionale tra le porte larghe disegna il suo capolavoro: coglie la 9a vittoria stagionale e conquista sia la coppa del mondo di specialità sia quella generale (con 25 punti di vantaggio prima dello slalom di domani). Non solo. Michaela Kirchgasser (AUT) si aggiudica la prova di slalom speciale e Marlies Schild (AUT), giunta terza, riceve la coppa del mondo, la quinta del suo palmares.

Sì, questa volta è finito tutto al meglio. Marcel Hirscher deve avere pensato questo quando ha tagliato il traguardo dello slalom gigante di oggi a Schladming (AUT) e ha fulmineamente gettato lo sguardo verso il tabellone luminoso. Un istante dopo ha chiuso gli occhi e, poi, si è fatto coccolare dalle urla di gioia di decine di migliaia di appassionati, giunti appositamente nello Stadio dello Sci, che sarà il teatro della rassegna iridata il prossimo anno. Allora è stato il momento del grido di felicità urlato al cielo per la conquista della Coppa del Mondo di specialità e di quella assoluta. "Un'occasione così finora non mi era mai capitata. Nella mia carriera non
ho mai rischiato così tanto come ho fatto oggi nella seconda manche. Chiunque parlava di questa sfera di cristallo e la pressione era immensa. La vittoria nelle Coppa del Mondo di gigante e assoluta significa molto per la mia carriera", confessa un incontenibile Hirscher incontrato a caldo, ma qualche istante dopo aggiunge: "L’attacco paga sempre, ma serve anche essere fortunati". C’è di più. Nello slalom speciale di domani il 23enne di Salisburgo avrà la possibilità di conquistare i 50 punti che gli mancano per conquistare anche il vertice della classifica di slalom e aggiungere così altro "cristallo" alla sua già straordinaria collezione.

REGALO KIRCHGASSER, FELICITÀ SCHILD
Come in una regia perfetta, per il suo ventisettesimo compleanno Michaela Kirchasser si "regala" la seconda vittoria stagionale in slalom speciale. Ciò ha significato la conquista della seconda posizione nella classifica di specialità, alle spalle di sua maestà Marlies Schild che dopo una stagione straordinaria (6 vittorie, 2 secondi posti e un 6 posto) riceve ufficialmente la Coppa del Mondo di slalom speciale, già matematicamente conquistata il 4 marzo scorso a Ofterscwang. Marlies non ha nascosto l’emozione e alcune lacrime di felicità. Insomma, la giornata perfetta… ATOMIC.