• ATOMIC Marcel Hirscher
  • ATOMIC Marcel Hirscher
  • ATOMIC Marcel Hirscher
  • ATOMIC Marcel Hirscher
Race 19.02.2012

VITTORIA E MAGLIA ROSSA PER MARCEL HIRSCHER

A 25 giorni dal podio di Schladming, Marcel Hirscher prosegue la propria serie di vittorie con gli ATOMIC D2 RACE. La vittoria nello slalom gigante di Bansko è stata la sua numero dieci in Coppa del Mondo, la settimana in questa stagione. In Bulgaria, il campione di ATOMIC ha indossato la maglia rossa che spetta ai leader di Coppa del Mondo nella classifica di slalom gigante. Nella classifica generale di Coppa del Mondo Hirscher è ora a 48 punti dalla seconda posizione e la prossima gara è in programma per domenica.

"Probabilmente è stato il miglior slalom gigante di tutta la mia vita", ha commentato un entusiasta Marcel Hirscher dopo la spettacolare prestazione sulla pista chiamata Banderiza. Nella prima manche il grande atleta di ATOMIC a pochi paletti dalla fine è stato in grado di evitare una caduta solo grazie alla sua straordinaria forza fisica. Ha fatto registrare il miglior tempo sino a quando Ted Ligety, in quel momento in testa alla classifica di slalom gigante, ha battuto il ventiduenne atleta di Salisburgo per soli 16 centesimi di secondo. Hirscher ha dato il meglio di sé nella parte finale della seconda manche, vincendo con l'impressionante vantaggio di 1,39 secondi. "Sono molto contento di essermi giocato fino in fondo la prima manche. Altri due millimetri e sarei caduto. Questa è la cosa straordinaria delle gare: dai il 110%, sei più fuori che dentro, ma riesci comunque ad aggiudicarti la gara.

Questa volta la tattica è stata diversa da ciò cui Hirscher ci ha abituati: "Per entrambe le gare ho usato lo stesso paio di sci. Nella prima manche i D2 RACE hanno svolto un lavoro incredibile. Non ho mai sciato così fluido e veloce in vita mia. Mio padre, Edi (il tecnico di ATOMIC Unterberger) e io abbiamo messo a punto dei materiali eccezionali". Nella classifica generale di Coppa del Mondo ora Marcel Hirscher ha 118 punti, con 48 punti di distacco da Kostelic e da Feuz.

Il quarto posto di Tina Weirather alle prove generali per le Olimpiadi.
Tina Weirather ci ha regalato un'ottima prova generale dei Giochi Olimpici. L'atleta ventiduenne, originaria del Liechtenstein, si è piazzata quarta sul selettivo tracciato olimpico "Rosa Khutor", lungo 2,713 km. Alice McKennis, collega e coetanea di ATOMIC, è finita decima, facendo registrare il suo secondo miglior risultato stagionale.