18.12.2011

SUPER WEEKEND FOR ATOMIC

Prestazione perfetta. Secondo slalom della stagione e seconda vittoria per Marlies Schild, regina dello slalom e star del team Atomic D2. A Courchevel si è aggiudicata infatti la sua 31° gara di Coppa del Mondo (la 29° in slalom), in occasione della quale ha sfoggiato il famoso sorriso Schild. Le signore della Atomic, Zettel e Kirchgasser, hanno concluso la gara rispettivamente al 3° e al 4° posto. Philipp Schörghofer ha concluso lo slalom gigante maschile dell'Alta Badia al 2° posto, aggiudicandosi il secondo podio dopo Sölden. Malgrado il dolore alla schiena, buon piazzamento anche per Marcel Hirscher, che è finito 5°.

La campionessa del mondo Marlies Schild si sta divertendo moltissimo. Basta guardarla in viso per capirlo. Ovviamente il suo buon umore ha svolto un ruolo fondamentale anche sul risultato conseguito nello slalom, dove si è aggiudicata la seconda vittoria della stagione, con 1,87 secondi di vantaggio sulla seconda classificata. "In questo momento sta funzionando tutto benissimo. Il mio serviceman, Rudi Berger, sa come preparare i materiali perfettamente per le mie esigenze, in qualsiasi condizione - grazie, Rudi!". La preparazione dei materiali destinati agli atleti ATOMIC a Courchevel è stata speciale. Considerando l'abbondanza di neve, l'allenamento sui pali è stato cancellato e così Schild, Zettel, Kirchgasser e le loro compagne hanno potuto apprezzare lo sci in neve fresca e farinosa. "è un allenamento molto valido per acquisire equilibrio e ho l'impressione che mi abbia reso più veloce", ha commentato Michaela Kirchgasser, felice del proprio 4° posto.

SECONDO PODIO PER SCHÖRGHOFER

Sulla leggendaria Gran Risa di Alta Badia gli atleti di ATOMIC hanno dato prova, ancora una volta, di tutto il loro valore: Philipp Schörghofer è salito sul terzo gradino del podio, eguagliando il proprio risultato di Sölden, all'inizio di stagione. Dato che conosce benissimo il proprio mestiere ed è uno degli sciatori più forti del mondo, l'atleta di ATOMIC è stato invitato a partecipare all'Alpine Rock Fest, che si terrà il prossimo 23 dicembre a Paganella e che mette in palio un montepremi di 60.000 euro. Programmi diversi, invece, per Marcel Hirscher, impegnato a risolvere il dolore che gli blocca la schiena da qui allo slalom di lunedì prossimo. "Un muscolo bloccato e alla luce di ciò, direi che il 5° posto è stato davvero un bel risultato".

Share