22.11.2011

ELIAS AMBÜHL AL PRIMO POSTO AL KING OF STYLE!

L’atleta ATOMIC Elias Ambühl si sta dimostrando l'uomo da battere in questa stagione, dopo avere conquistato tre ori su quattro ai maggiori eventi di big air che si sono tenuti fino a oggi. Lo scorso weekend Elias ha agguantato l’ultima vittoria al King of Style di Stoccolma. Con la vittoria di Jossi al London Freeze, Elias e ATOMIC hanno fatto man bassa nel circuito del big air cittadino di questo autunno, portando a casa una vittoria in ogni evento.

Dopo l’oro al Freestyle.ch e al Budapest Fridge, e dopo aver sfiorato il podio a Londra, l’atleta ATOMIC Elias Ambühl è arrivato a Stoccolma per l’ultimo grande evento in una città europea sulla scia di un periodo veramente positivo. Il King of Style, uno degli eventi di big air in città di più lunga data, è considerato da molti come la gara da vincere assolutamente e gli atleti arrivano da tutto il mondo per la conquista del podio.

PROFESSIONISTA NAVIGATO

A causa dei ritardi del volo che lo ha portato a Stoccolma, Elias Ambühl non ha potuto partecipare alla sessione di preparazione dell’evento, per cui il suo primo salto sul kicker è stato direttamente in gara. Alcuni avrebbero considerato questo fatto un intoppo, in particolare in questa competizione, dove gli atleti che partecipano sono quelli che contano nel mondo del Freeski. Ma l’atleta ATOMIC ha dimostrato il motivo per cui è uno dei professionisti più rispettati del circuito, eseguendo da subito i suoi migliori trick e sbarazzandosi immediatamente della tensione che ha trasmesso ai suoi rivali. Tutti gli atleti hanno dovuto eseguire tre salti nella finale, di cui i due migliori valevoli per il punteggio, senza poter ripetere i trick.

ROYAL PERFORMANCE

Elias Ambühl ha mostrato subito quali erano le sue intenzioni a Stoccolma, con un grande double cork 1260º reverse tail. Molti atleti si sono trovati in difficoltà con l’atterraggio e alla sera anche il suo compagno di squadra ATOMIC Jossi Wells ha ceduto scivolando su due dei suoi trick nelle finali, il che alla fine si è tramutato in un ottavo posto per il neozelandese. Ma è stata comunque una finale piena di tensione, come sempre a questo evento, con la progressione a farla da padrone. In finale si sono visti tanti switch double e altrettanti normal double, un fatto estremamente raro nel circuito delle gare. Bobby Brown è andato bene con il suo switch double cork 1260º in the bag e un double cork 1080º tail e anche l’inglese James Woods ha fatto scintille con uno switch double cork 1080º e un double cork 1260º nose to mute. Ma come è sempre avvenuto finora, Elias ha risposto e quando al secondo salto ha presentato uno switch double 1080º mute to japan, non c’è stato dubbio su chi avrebbe trionfato. L’unica sconfitta subita dal fenomeno svizzero è stata al London Freeze, quando Jossi Wells ha estromesso il suo collega nelle finali da ko ed è andato a vincere l’evento. Il che significa che gli atleti ATOMIC sono saliti sul podio in tutti gli eventi di big air nelle grandi città di quest'anno e con tre vittorie su quattro Elias Ambühl guida la classifica mondiale AFP di Big Air.

Share