• ATOMIC - We are skiing.
FreeSki 03.09.2011

ANCORA PIÙ POTERE AL PARK E ALLA NEVE: LA COLLEZIONE FREESKI ATOMIC 2011-2012

Sci, scarponi, attacchi e protezioni per il corpo: per la stagione 2011-12 ATOMIC ha creato una nuova gamma di prodotti pensati appositamente per i freeskiers, per ottenere ancora più divertimento nei park e sulla neve. ATOMIC ha fatto testare i suoi prodotti Freeski nientemeno che a Jossi Wells, Chris Benchetler e Daron Rahlves.

Pollice su o pollice verso? Prima di essere immesso sul mercato ogni prodotto ATOMIC Freeski è sottoposto al più rigoroso controllo di qualità: sono stati gli stessi professionisti della squadra ATOMIC Freeski a provare e, soprattutto, approvare sci, scarponi ed accessori della collezione 2011-12 e ad utilizzare questi stessi prodotti nelle competizioni e negli shooting sul campo. In pratica, gli articoli che i campioni del calibro di Jossi Wells, Chris Benchetler e Daron Rahlves hanno utilizzato per raggiungere i loro obiettivi sono oggi in commercio e accessibili per tutti i freskiers. 

RISULTATI PERFETTI CON LA TECNOLOGIA ROCKER

Per questa nuova stagione ATOMIC mette a disposizione dei freeskiers due diversi tipi di tecnologie Rocker. Il primo è l’Adaptive Rocker, che presenta un lungo profilo di curvatura e un Rocker anche nell’area di punta, poi una struttura che lo rende particolarmente stabile e che consente all’atleta di mantenere una linea perfetta (aspetto molto importante quando si tratta di completare salti e tricks). Il  secondo è il Powder Rocker, che unisce una struttura Rocker con la tradizionale curvatura sotto l’attacco. Risultato? Massima spinta nella neve leggera e ottima tenuta anche nelle condizioni più difficili.  

BENT CHETLER: LO SCI NUMERO UNO PER LA NEVE LEGGERA MIGLIORA ULTERIORMENTE 

Tre anni fa il Ben Chetler rivoluzionò il mercato del freeski. Gli specialisti ATOMIC, in collaborazione con il freeskier Chris Benchetler, svilupparono uno sci per la neve leggera in grado di offrire un’ottima tenuta e di garantire un perfetto controllo anche sulle superficie più dure. Tutto questo grazie alla struttura Pop Rocker: il Bent Chetler, infatti, coniuga la struttura Rocker con la curvatura tradizionale sotto l’attacco.

Per la collezione 2011-12 è stata introdotta una nuova versione di questo sci, modello tra i preferiti della squadra ATOMIC. E anche questa volta il design è stato curato proprio da Benchetler, poi, la caratteristica flessibilità del profilo in legno è stata completamente perfezionata. C’è di più. La maggiore rigidità nella coda rende ancora più facili gli atterraggi, anche dai salti più alti e offre maggiore stabilità allo sci nelle curve su neve leggera. A completamento di questo sci, ATOMIC consiglia i bastoncini Live Grip Sage Pro Model Alu: lo stesso modello usato anche da Sage Cattabriga – Alosa. 

PUNX: LA PERFORMANCE DEGLI X GAMES ALLA PORTATA DI TUTTI 

Lo sci Punx continua a rappresentare il modello più richiesto per il Park & Pipe. Con questo sci nel 2010, Jossi Wells, Andreas Håtveit ed Elias Ambϋhl hanno vinto praticamente tutto alla Dew Cup e si sono aggiudicati ben sei medaglie agli X Games, nonché il titolo di squadra più vincente della stagione. E c’è una ragione dietro questo successo: la combinazione di anima in legno ed innovativi profili Active Camber che garantiscono una straordinaria stabilità nelle discipline del Pipe. Questo, in termini pratici, significa avere maggiore precisione e rendimento nei tricks e nei salti. Per la stagione 2011-12 il Punx è stato migliorato ulteriormente con l’introduzione di un bordo Resist Edge, utile soprattutto negli slittamenti nei rail slides. E per completare l’attrezzatura, basterà combinare lo sci con il bastoncino Volt. L’attacco suggerito per il Punx invece è l’FFG 14 Team, modello perfettamente bilanciato, con rinforzo in acciaio e con dotazione frenante ideale per i fakies. 

SCARPONI SU MISURA PER IL PARK E LA NEVE LEGGERA 

Pioniere nell’innovazione tecnologica, ATOMIC ha potenziato anche la gamma degli scarponi per il freeski. Tra questi il Tracker 130, con Pro Fit da 98 mm, è progettato per dare il meglio sulla neve leggera. La performance e la trasmissione della potenza di questo scarpone è efficace grazie ad una geometria competitiva e per l’aumento di 5 mm nell’altezza standard del telaio Enduro, mentre il sistema Power Control Release System permette di risparmiare energia nel salto. Infine, un extra che tornerà utile: la suola anti-scivolo può essere facilmente sostituita una volta che si sarà consumata. Il Volt invece è lo scarpone ideale per il Park& Pipe, presenta anche un innesto Shockilla e un rialzo 3D. Il sistema di assorbimento dei colpi, poi, riesce ad ammortizzare anche gli atterraggi più duri. 

PER UN DIVERTIMENTO SENZA RISCHI, VERSO NUOVE AVVENTURE CON LA GIUSTA PROTEZIONE

Partendo dal presupposto che non tutti gli atterraggi riescono al meglio, ATOMIC ha pensato ad una gamma hi-tech di caschi e protezioni per il corpo . Parliamo ad esempio del nuovo casco Troop, disponibile in cinque colori, che presenta uno stile giovane, una protezione affidabile e pratici extra, come la compatibilità con le protezioni per le orecchie. Il casco Troop si può portare con la maschera della stessa linea, disponibile in nero o rosa. Le protezioni ATOMIC Live Shield sono perfette anche nel Big Mountain e nei Park, sono state studiate appositamente per le esigenze e i movimenti in queste discipline. Si contradistinguono in quanto sono ultraleggere, traspiranti e comode da indossare, ma soprattutto offrono una protezione totale.