06.05.2013

CHIUSURA DI STAGIONE CON IL BOTTO PER ATOMIC FREESKI

Con il trionfo di Gus Kenworthy al campionato del mondo generale AFP, la vittoria di Nicky Keefer nelle categorie "dominatore della settimana" e "miglior stile" della manifestazione Nine Knights di livigno e l'affermazione di Mike Riddle nel campionato del mondo di Half-Pipe organizzato dalla FIS, si è conclusa un'altra stagione di straordinari successi.

Il calendario delle competizioni ufficiali di freeski è iniziato in agosto con i Winter Games neozelandesi. Nove mesi dopo, al termine del Campionato del mondo AFP di Whistler (Canada) e con il debutto alle Olimpiadi ormai alle porte, questo sport appare indelebilmente cambiato. Nessun atleta sembra meglio preparato per i Giochi Olimpici di Sochi rispetto a Gus Kenworthy e Mike Riddle, entrambi incoronati campioni del mondo dopo una stagione lunga e competitiva.

La Sfera di cristallo
Quest'anno, per il Canadese Mike Riddle, il circuito della Coppa del mondo FIS si è rivelato un autentico "tour de force". Con due medaglie d'oro nell'US Grand Prix e nel North Face Open di Copper (Stati Uniti), una medaglia di bronzo nel test preolimpico di Sochi (Russia) e un'altra medaglia d'oro alle finali di Coppa del mondo in Sierra Nevada (Spagna), Mike è riuscito a portarsi a casa la tanto agognata Coppa del mondo nella specialità half-pipe. Tra i pochissimi atleti già qualificati per le Olimpiadi, Riddle sembra candidato a dominare la stagione 2014. Grazie alle sue armi preferite, gli sci Punx 182 e gli scarponi Redster 120 Black, a nove mesi dall'inizio dei Giochi Olimpici Mike è decisamente più pronto che mai.

Tripla minaccia
Durante gli X Games di Aspen (Stati Uniti), Gus Kenworthy si è guadagnato il soprannome di Triple Threat, "tripla minaccia", poiché è stato l'unico atleta a competere in tre diverse categorie: half-pipe, slopestyle e big air. Mentre quasi tutti gli avversari hanno deciso di concentrarsi su una sola disciplina, Gus, confidando nei nuovissimi scarponi Overload 120, è andato alla carica in tutte e tre. La sua stagione è cominciata con due secondi posti in occasione del Freeze Big Air di Londra e del Dew Tour Big Air di Breckenridge (Stati Uniti) ed è proseguita con una medaglia d'argento nella specialità half-pipe in Coppa del mondo a Sochi. Vincendo un oro in occasione dell'SFR Halfpipe di Tignes (Francia), un bronzo nella specialità slopestyle agli X Games europei e un oro al Campionato del mondo AFP, Kenworthy è salito sul podio in tutte le discipline. Inoltre, per il quarto anno consecutivo, Gus si è aggiudicato il Campionato del mondo AFP generale, precedendo il compagno di squadra Jossi Wells, con quasi 3.000 punti di vantaggio sulla concorrenza! Senza dimenticare le fortunate partecipazioni a eventi esterni al circuito AFP, come il successo nel Vars Tournament (Francia) e il secondo posto ai Red Bull Playstreets… Nessun altro atleta può vantare una stagione così impressionante.

Sempre sulla cresta dell'onda
Anche lui in lizza in tutte e tre le discipline, Jossi Wells è salito sul podio in occasione dell'One Hit Wonder Big Air in Australia e degli X Games di Tignes nella specialità slopestyle, piazzandosi sempre nei primi cinque posti in tutte le discipline. Il secondo posto di Jossi a Tignes gli è valso la sua quinta medaglia agli X Games, a partire dal primo bronzo conquistato nel 2010, nonché la prima medaglia agli X Games nella specialità slopestyle. Il secondo posto nel Campionato del mondo generale AFP suggella un fantastico finale di stagione per il giovane neozelandese. Grazie ai fiammanti sci infamous, scelti sia per lo slopestyle che per il big air, Jossi, oltre a dominare le gare, ha tenuto fede alla sua fortissima passione per lo stile.

Capo tribù online
Negli ultimi due anni, Nicky Keefer, del gruppo infamous squad, si è fatto un nome pubblicando in rete una serie di incredibili e folli video. La sua crescente fama di rider dallo stile fluido e inconfondibile è stata recentemente riconosciuta con un invito alla manifestazione Nine Knights, organizzata a Livigno. Nel corso dell'evento, della durata di una settimana e pensato per dare massimo risalto alle competizioni nello snowpark, il giovane americano ha stupito tutti, portandosi a casa due dei quattro premi in palio: "Dominatore della settimana" e "Miglior stile". Un modo davvero eccezionale per chiudere la stagione... Complimenti a tutti gli atleti Atomic! Non vediamo l'ora di goderci le loro incredibili prestazioni anche nella prossima stagione.

Share